SABAUDIA: L’ITALIA HA UN NUOVO CAMPO MONDIALE

SABAUDIA: L’ITALIA HA UN NUOVO CAMPO MONDIALE

Sabaudia è ufficialmente entrata nella galassia dei campi di regata mondiali di canottaggio. Ad affermarlo è World Rowing, la federazione internazionale del remo, al termine della terza prova di Coppa del Mondo disputata a Sabaudia nel fine settimana. Tre giornate di altissimo livello, vissute su un campo di regata completamente rinnovato con occhi al futuro. Dai pontili di partenza al parco imbarcazioni, senza tralasciare l’area di arrivo e tutte le strutture che hanno permesso all’evento di essere giudicato tra i migliori dell’anno. Al primo posto sempre la salute dei partecipanti, più di 300, in rappresentanza di 25 nazioni. A farla da padrone sotto il profilo agonistico è stata l’Italia, presente con la squadra al gran completo e prima nel medagliere generale con sei ori, sei argenti e due bronzi.

A guidare la complessa macchina organizzativa, supportato da istituzioni e autorità, è stato il manager di lungo corso Luigi Manzo: “Oggi abbiamo vinto una sfida che all’inizio poteva sembrare irrealizzabile. Abbiamo riportato il canottaggio di serie A in Italia, dotando Sabaudia di una struttura che oggi può ambire ad ospitare ogni tipo di manifestazione remiera internazionale. La Coppa del Mondo è stata il giusto trampolino di lancio per un ciclo di eventi che continueranno a vedere il territorio protagonista anche nei prossimi anni”.

Oggi sul campo ad applaudire gli atleti anche il Sottosegretario di Stato alla Difesa Senatore Stefania Pucciarelli, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, accolti dal Prefetto di Latina Maurizio Falco, il Sindaco di Sabaudia Giada Gervasi e tante altre autorità civili e militari. Su tutte la Marina Militare che nel suo centro ha ospitato gran parte dell’evento.

La Coppa del Mondo, disputata a porte chiuse, è stata trasmessa in diretta mondiale nella sua totalità. Le immagini televisive distribuite in quattordici Paesi e in Italia sei ore con RaiSport.

I riflettori sul lago sono già proiettati al prossimo anno, Sabaudia sarà teatro dei Campionati Europei Juniores dal 20 al 22 maggio 2022.

Share this post:

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp